}
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno Elemento Indigeno
Giannikos

Giannikos

PGI Peloponnese At Sea Roditis | 2019

VIN0043-19

Elemento Indigeno
750 ml

Scheda tecnica

  • Paese Grecia
  • Elemento Primo RODITIS
  • Colore Bianco
  • Peculiarità Varietà autoctona, Certificazione Biologica
  • Alcol 12.50%
  • Tappo Tecnico

Vinificazione e Affinamento

100% Roditis, il secondo vitigno più coltivato in grecia, sebbene nel tempo abbia sviluppato diverse caratteristiche a seconda della zona di origine. Viene vendemmiato e selzionato rigorosamente a mano, fermenta in acciaio, a contatto con le bucce, a bassa temperatura.

Descrizione Vino

Basta assaggiare questo vino per spiegarsi il perché del suo nome curioso, At sea, eh sì direte voi, perché questo vino racchiude un amica profondamente mediterranea, nella freschezza dei sentori agrumati, floreali e minerali e nella grande agilità al sorso ricco di richiami alla freschezza e sapidità marina, che lo rendono ideale in abbinamento a piatti di pesce crudo.

Giannikos

Grecia

Giannikos

Le prime vigne della famiglia Giannikos sono state piantate nel lontano 1896, lo stesso anno in cui si disputarono proprio in Grecia i primi giochi olimpici dell'era moderna. Esattamente un secolo dopo un terribile incendio ha devastato i vecchi edifici della cantina, spingendo Michalis Giannikos a ricostruire tutto e a dare nuova linfa vitale alla tradizione dei suoi antenati. Oggi l'azienda coltiva circa 8 ettari di vigna tra Corinto e Micene, nel Peloponneso, in quello che è ritenuto il luogo di origine della vitivinicoltura greca. L'approccio agronomico biologico accompagna l'attento lavoro di cantina, condotto con le migliori tecnologie moderne, sui vitigni autoctoni roditis, agiorgitiko e malagouzia e su quelli internazionali. Sui primi i Giannikos stanno concentrando le proprie energie per valorizzare pienamente la ricca eredità ampelografica della Grecia.

Scopri il produttore >
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno