}
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno Elemento Indigeno
Château Kefraya

Libano

Château Kefraya

Creata da Michel de Bustros, il fondatore scomparso nel 2016, l'azienda ha visto l'impianto delle prime vigne nel 1951, con altri appezzamenti realizzati a fine anni Settanta, nonostante le enormi difficoltà date dal persistere della guerra civile (1975-1990). Ci troviamo ai piedi del monte Barouk, nella valle della Beeka, la zona d'elezione del vino libanese. Qui la famiglia de Bustros ha dato vita a una delle realtà più rinomate del Paese, capace di sbarcare sui mercati internazionali già negli anni Ottanta. Lo stile moderno e raffinato, basato sul sapiente lavoro agricolo sugli oltre 300 ettari coltivati a più di 1.000 metri di altitudine, qui si apre anche a sperimentazioni di grande interesse, come quelle che hanno portato alla riscoperta di numerosi vitigni autoctoni e all'utilizzo delle anfore, una sorta di omaggio alle radici fenicie della vitivinicoltura libanese.

Elemento Indigeno
Elemento Indigeno