Elemento Indigeno
Elemento Indigeno Elemento Indigeno
Giannikos

Giannikos

PGI Peloponnese Windmill Malagouzia | 2019

VIN0044-19

Elemento Indigeno
750 ml

Scheda tecnica

  • Paese Grecia
  • MALAGOUZIA
  • Colore Bianco
  • Peculiarità Varietà autoctona, Certificazione Biologica
  • Alcol 13.00%
  • Tappo Tecnico

Vinificazione e Affinamento

100% Malagouzia, vitigno autocotono famoso per l’aromaticità proveniente dai vigneti in Corinto. Vendemmiato a mano e passato alla cernita manuale per eliminare eventuali acini difettosi, fermenta in tini di acciaio a contatto con le bucce a temperatura controllata.

Descrizione Vino

Conquista subito per l’intensità aromatica, ricca di frutta fresca carnosa, la pesca e l’albicocca, freschi sentori floreali e agrumati, insieme alle erbe aromatiche. Ha corpo il sorso, morbido e vellutato vibrante nella chiusura acida. Si abbina col verde, a tavola e nel guardaroba.

Giannikos

Grecia

Giannikos

Le prime vigne della famiglia Giannikos sono state piantate nel lontano 1896, lo stesso anno in cui si disputarono proprio in Grecia i primi giochi olimpici dell'era moderna. Esattamente un secolo dopo un terribile incendio ha devastato i vecchi edifici della cantina, spingendo Michalis Giannikos a ricostruire tutto e a dare nuova linfa vitale alla tradizione dei suoi antenati. Oggi l'azienda coltiva circa 8 ettari di vigna tra Corinto e Micene, nel Peloponneso, in quello che è ritenuto il luogo di origine della vitivinicoltura greca. L'approccio agronomico biologico accompagna l'attento lavoro di cantina, condotto con le migliori tecnologie moderne, sui vitigni autoctoni roditis, agiorgitiko e malagouzia e su quelli internazionali. Sui primi i Giannikos stanno concentrando le proprie energie per valorizzare pienamente la ricca eredità ampelografica della Grecia.

Scopri il produttore >
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno