}
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno Elemento Indigeno
Balog Árpád

Balog Árpád

Orange Kovidinka | 2017

VIN0204-17

Elemento Indigeno
750 ml

Scheda tecnica

  • Paese Ungheria
  • Elemento Primo KOVIDINKA
  • Colore Bianco
  • Peculiarità Varietà autoctona, Libere Interpretazioni
  • Alcol 11.50%
  • Tappo Sughero

Vinificazione e Affinamento

Le uve vengono vendemmiate e selezionate manualemente. Fermentazione spontanea con lieviti indigeni in rovere neutro per 12 giorni a contatto con le bucce, senza termoregolazione Affinamento in botti di rovere neutre.

Descrizione Vino

Il Kovidinka è un vitigno autoctono che affonda le radici nella cultura contadina ungherese. il colore è ambrato. L'aroma dell'uva matura, agrumato del gusto fresco. Ha un’acidità secca e vibrante, aromi fruttati maturi accompagnati da note di mela cotogna di uva matura. Vivamente per ottime conversazioni, insalate e piatti a base di carne bianca, pollame e pesce.

Balog Árpád

Ungheria

Balog Árpád

Nella regione meridionale di Csongrad, al confine con la Serbia, Árpád Balog nel 2012 ha acquistato 11 ettari di vigna in una zona che presenta molte aree abbandonate, ed è quindi caratterizzata da evidenti contrasti tra le vigne e la natura selvaggia, non addomesticata. Qui con la sua azienda coltiva numerose varietà autoctone o comunque acclimatate da molto tempo, tra cui kékfrankos, kadarka, kövidinka e pölöskei muscat. Vignaiolo naturale, Árpád ha un approccio sostenibile in vigna e poco interventista in cantina, con fermentazioni spontanee e nessuna aggiunta di solfiti, ed è autore di vini dall'anima ancestrale, in cui emerge con forza l'identità ungherese. Ne è l'esempio più lampante il Kövidinka, figlio di un'antica varietà locale bistrattata e oggi oggetto di intelligente riscoperta.

Scopri il produttore >
Elemento Indigeno
Elemento Indigeno